SCOPRIRE L'UOMO SCAVANDO DENTRO SE STESSI - QUESTO A MIO AVVISO E' IL FINE DI TUTTO - E' INDUBBIAMENTE LA PIU' STIMOLANTE DELLE AVVENTURE - Walter Bonatti

giovedì 14 gennaio 2010

AMIATA LA MONTAGNA INCANTATA



















Il monte Amiata 1738 mt. e' al centro di un vasto territorio che si estende tra il fiume Orcia , i fiumi Fiora , Albegna e Paglia.
E' una montagna ricca di flora e di fauna , con terreni rigogliosi e generosi di frutti, verdeggiante di alberi prati e boschi.
Gia' dall'antichita' appunto per la sua fertilita' fu abitato e colonizzato.
E' un antico vulcano ormai spento , che pero' fornisce ancora beneficio ai visitatori con le sue acque termali di varie localita' tra i quali i piu' importanti sono i Bagni San Filippo.
La ricchezza di storia , opere d'arte , castelli , citta' fortificate ne fa un ambiente unico da visitare in pieno relax e lontano dallo stress e smog cittadino.
La scelta di escursioni da fare nella zona e' notevole.
Una ottima base di partenza per effettuare escursioni e per rilassarsi a contatto con la natura e' l'Agriturismo Le Casaline di Seggiano dove potrete trovare ospitalita' e cortesia.

Il trekking che vi voglio consigliare tra i tanti disponibili e' :
Il Giro del Monte Labbro 1193 mt.e visita al Parco Faunistico del Monte Amiata.
Un percorso che si svolge nei luoghi del Profeta dell'Amiata della Nuova alleanza tra uomo e Dio : David Lazzaretti sacrificato dall'avidita' umana il 18 agosto 1878 , ma tuttora con un solido gruppo di seguaci della sua teoria.
Si parte dalla base del Monte e si puo' raggiungere la sommita' per visitare i luoghi del Profeta , poi ridiscendendo si trova un sentiero sulla destra che scende girando attorno al monte in senso orario sulle zone dei Rondinelli, giungendo al Parco Faunistico dove potete visitare lupi appenninici , cervi , mufloni , daini e caprioli , oltre che con un po' di fortuna ed in piena liberta' potete ammirare volpi , cinghiali e caprioli.
I sentieri comunque richiedono attenzione ed orientamento perche' se utilizzate quelli tratteggiati che vedete in cartina sono poco segnalati.
Vi consiglio di mantenere l'orientamento con riferimento il Monte Labbro tenendolo sempre sulla destra se effettuate il giro in senso orario.
Ritorneremo ancora a trattare percorsi e bellezze del Monte Amiata.

3 commenti:

  1. Ciao! proprio oggi ho visto su Bellitalia un documentario sull'Amiata, montagna che non conosco, e nella quale vorrei organizzare un trail autogestico con degli amici, la prossima primavera: conosci degli itinerari che ci possono impegnare a correre per un paio d'ore? esiste una mappa di questi itinerari? grazie ciao!

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Gia' il giro del Monte Labbro e' interessante ma poco boscoso, se vuoi passare tra abetaie e faggete la zona del Vivo d'Orcia e' molto bella - http://www.amiataturismo.it/on-line/Home/Itinerari/Amiataapiedi/artCatIpercorsi.185.1.5.3.html - l'Apt Amiata pubblica una carta 1:50000 "Amiata senza fretta" molto utile per la scelta degli itinerari.
    La scelta e' comunque vasta.
    Buon divertimento !

    RispondiElimina
  3. Grazie per l'aiuto, ciao!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.....

Free counters!

Disclaimer

Il solo fatto di accedere alle pagine comporta la completa accettazione dei termini e convenzioni d'uso qui sotto specificati.
Se non si concorda con quanto espressamente descritto, si prega di interrompere l'accesso.
I contenuti del blog sono protetti dalla normativa vigente sui diritti d'autore.
Ogni riproduzione, anche parziale dei testi e delle immagini è vietata, salvo autorizzazione.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita', pertanto, non puo' considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001 , alcune immagini, filmati, articoli, citazioni inserite in questo blog possono essere tratte da internet e da altre fonti esterne, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a giotto.geo@gmail.com e saranno immediatamente rimosse.
Le attività dell'alpinismo, arrampicata ed escursionismo sono pericolose se effettuate senza preparazione fisica, teorica e senza la adeguata attrezzatura, possono quindi creare danni a se stessi ed alle persone che condividono e sono coinvolte nell'attività.
Chi volesse percorrere gli itinerari descritti è tenuto ad assumere le rituali informazioni necessarie per la sicurezza in loco o presso associazioni escursionistiche della zona, nonchè dotarsi di aggiornata carta topografica e della attrezzatura adatta.Per la difficolta' che presentano le escursioni vi invitiamo a farvi guidare solo ed esclusivamente da Guide esperte ed ufficialmente autorizzate dalle organizzazioni preposte alla certificazione delle stesse.
Le tracce gps pubblicate sono da considerarsi indicative ed una semplice informazione di sviluppo del percorso, un utilizzo improprio delle stesse può risultare fuorviante ai fini dello sviluppo in sicurezza del percorso.
Declino inoltre ogni responsabilita' per gli eventuali errori, inesattezze ed indicazioni riportati nel blog e per gli eventuali danni ed incidenti da essi derivanti.
Si declina ogni responsabilità per i contenuti di eventuali siti raggiungibili attraverso collegamenti (link) presenti all'interno del presente blog. Essi sono inseriti al solo scopo di fornire un servizio più completo in termini di informazioni. Il loro utilizzo è effettuato d'iniziativa propria del singolo visitatore.
Nessuna informazione personale è automaticamente raccolta sui visitatori del blog, si informa che possono essere automaticamente acquisite informazioni sulle modalità di connessione dei visitatori al fine di fornire
una ottimale visualizzazione del blog.
Esse sono : informazione sul tipo di browser utilizzato, il tipo di sistema operativo e il nome dell'internet service provider del visitatore, quantita' di visite e relative statistiche, solo ed esclusivamente in forma generale e non individuale.