SCOPRIRE L'UOMO SCAVANDO DENTRO SE STESSI - QUESTO A MIO AVVISO E' IL FINE DI TUTTO - E' INDUBBIAMENTE LA PIU' STIMOLANTE DELLE AVVENTURE - Walter Bonatti

martedì 27 luglio 2010

GRAN SASSO IL CORNO GRANDE









Qualche estate fa abbiamo deciso di passare le ferie in Abruzzo nel Parco Naturale del Gran Sasso.
Abbiamo scelto come base di alloggio un agriturismo nel paese di Castelli, celebre per le pregevoli ceramiche di squisita manifattura.
Subito siamo stati accolti dai paesani come se fossimo stati da sempre loro compaesani, con il loro tipico spirito di amicizia.....quasi ci sentivamo a disagio non essendo abituati a tanto.
Ancora ce lo ricordiamo piacevolmente ed ogni tanto ci viene voglia di ritornare.....
Sicuramente non mancheremo di ritornarci anche perche' l'Abruzzo e gli Abruzzesi sono meravigliosi.
La terra con i suoi "tremori" e' stata crudele e spietata con loro.
Sicuramente non vanno perse le occasioni per aiutarli e vi consiglio vivamente di farlo in ogni modo perche' le occasioni anche piccole non mancano.
In quel periodo ne abbiamo approfittato per girare in lungo ed in largo Campo Imperatore e la sua corona di montagne, ci sembrava di essere nel nostro parco divertimenti preferito!
Tra le varie escursioni che abbiamo fatto la piu' conosciuta e' quella di salire in vetta al Corno Grande del Gran Sasso per la via Normale.
Dopo aver parcheggiato all'Albergo di Campo Imperatore (mt.2120) famoso anche per aver ospitato in via forzosa Mussolini che poi venne liberato con un blitz aereo dai tedeschi che lo prelevarono dopo aver usato la piana di Campo Imperatore come pista di atterraggio, siamo saliti per il sentiero verso il rifugio Duca degli Abruzzi (mt.2388).
Dal Rifugio abbiamo proseguito per la Sella di Monte Aquila (mt.2335) oltrepassandola e seguendo il sentiero che domina la Conca degli Invalidi e che aggira in senso orario la montagna con superiormente la sua zona delle creste, e attraversando ghiaioni e detriti con tornanti stretti, si sale con facili tratti su roccette.
Sotto di noi la conca del ghiacciaio piu' a sud d'Europa....il ghiacciaio del Calderone, proseguendo in cresta si giunge alla croce sommitale del Corno Grande (mt.2914).
La vista che si puo' godere da quel punto e' a dir poco spettacolare!
Il Gran Sasso una vera montagna sul mare!!!
Dislivello complessivo circa 800 mt in salita ed altrettanti in discesa ritornando per la stessa via.
Difficolta' EE
Veramente da consigliare!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.....

Free counters!

Disclaimer

Il solo fatto di accedere alle pagine comporta la completa accettazione dei termini e convenzioni d'uso qui sotto specificati.
Se non si concorda con quanto espressamente descritto, si prega di interrompere l'accesso.
I contenuti del blog sono protetti dalla normativa vigente sui diritti d'autore.
Ogni riproduzione, anche parziale dei testi e delle immagini è vietata, salvo autorizzazione.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita', pertanto, non puo' considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001 , alcune immagini, filmati, articoli, citazioni inserite in questo blog possono essere tratte da internet e da altre fonti esterne, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a giotto.geo@gmail.com e saranno immediatamente rimosse.
Le attività dell'alpinismo, arrampicata ed escursionismo sono pericolose se effettuate senza preparazione fisica, teorica e senza la adeguata attrezzatura, possono quindi creare danni a se stessi ed alle persone che condividono e sono coinvolte nell'attività.
Chi volesse percorrere gli itinerari descritti è tenuto ad assumere le rituali informazioni necessarie per la sicurezza in loco o presso associazioni escursionistiche della zona, nonchè dotarsi di aggiornata carta topografica e della attrezzatura adatta.Per la difficolta' che presentano le escursioni vi invitiamo a farvi guidare solo ed esclusivamente da Guide esperte ed ufficialmente autorizzate dalle organizzazioni preposte alla certificazione delle stesse.
Le tracce gps pubblicate sono da considerarsi indicative ed una semplice informazione di sviluppo del percorso, un utilizzo improprio delle stesse può risultare fuorviante ai fini dello sviluppo in sicurezza del percorso.
Declino inoltre ogni responsabilita' per gli eventuali errori, inesattezze ed indicazioni riportati nel blog e per gli eventuali danni ed incidenti da essi derivanti.
Si declina ogni responsabilità per i contenuti di eventuali siti raggiungibili attraverso collegamenti (link) presenti all'interno del presente blog. Essi sono inseriti al solo scopo di fornire un servizio più completo in termini di informazioni. Il loro utilizzo è effettuato d'iniziativa propria del singolo visitatore.
Nessuna informazione personale è automaticamente raccolta sui visitatori del blog, si informa che possono essere automaticamente acquisite informazioni sulle modalità di connessione dei visitatori al fine di fornire
una ottimale visualizzazione del blog.
Esse sono : informazione sul tipo di browser utilizzato, il tipo di sistema operativo e il nome dell'internet service provider del visitatore, quantita' di visite e relative statistiche, solo ed esclusivamente in forma generale e non individuale.